Torta scendiletto la ricetta facile di Benedetta Rossi

Torta scendiletto la ricetta facile di Benedetta Rossi

Torta scendiletto la ricetta facile di Benedetta Rossi

Vediamo insieme Torta scendiletto la ricetta facile di Benedetta Rossi.

Benedetta ama il rituale mattutino della colazione: da consumare rigorosamente in casa e ancora in pigiama, le piace gustare con calma una colazione bella sostanziosa. Accanto a latte e caffè non può quindi mancare un bel dolce, come la deliziosa torta scendiletto. Gustosa e ricca di energia, è perfetta per farci uscire in fretta da sotto il piumone.

Come preparare la torta scendiletto

Per questo goloso dolce alla crema Benedetta ha scelto di seguire la ricetta più diffusa, utilizzando due rotoli di pasta sfoglia rettangolare. Capita spesso infatti di trovare questo dolce scendiletto venduto nella sua forma classica, tagliato a quadrotti, nei panifici e pasticcerie di diverse regioni. Ma se non dovessimo avere a nostra disposizione una teglia rettangolare adatta, Benedetta ci consiglia di utilizzare un comune stampo da plumcake. In questo caso, naturalmente, riduciamo le dosi della sfoglia basandoci sulle dimensioni dello stampo usato.

La prima cosa da fare è srotolare un rotolo di pasta sfoglia e bucherellarlo con una forchetta, così da evitare che si gonfi troppo in cottura. Ricopriremo poi la superficie con zucchero semolato, che in forno si scioglierà e darà un goloso effetto caramellato.

Potrebbe interessarti la ricetta per preparare la millefoglie classica

Mentre la pasta sfoglia è in forno, prepareremo la crema pasticcera nella versione di Benedetta, usando quindi le uova intere invece dei soli tuorli. Oltre alla scorzetta di limone nel latte, per aromatizzare Benedetta ha aggiunto anche un po’ di estratto di vaniglia.

Una volta pronta anche la crema, assemblare questo dolce scendiletto è molto semplice: si spalma la crema pasticcera sulla pasta sfoglia cotta, poi si srotola la seconda sfoglia e la si usa per ricoprire la farcitura, senza dimenticare di bucherellare anche questo secondo rotolo di sfoglia e di rifilare e abbassare i bordi per non far fuoriuscire la farcitura. Un’ultima spolverata di zucchero semolato in superficie e la torta scendiletto è pronta per essere infornata!

Vediamo insieme la nostra versione della Torta scendiletto di Benedetta Rossi, preparata con una crema pasticcera senza latte e una base senza glutine

PER LA CREMA PASTICCERA senza latte clicca qui per la ricetta completa, preparata con il latte di mandorle e con l’amido di mais. Quindi una bontà senza latte e senza glutine dal gusto delicato e dalla consistenza cremosa.

 

PER LA TORTA

2 rotoli pasta sfoglia rettangolare senza glutine
zucchero semolato q.b.

Procedimento

Iniziamo srotolando uno dei due rotoli di pasta sfoglia. Sistemiamolo su una teglia rettangolare e poi bucherelliamolo con una forchetta.
Aggiungiamo un po’ di zucchero semolato in superficie. Inforniamo per 15 minuti a 180° C in forno preriscaldato ventilato. Una volta cotta la pasta sfoglia, lasciamola raffreddare.

Intanto prepariamo la crema pasticcera.
Appena la crema è pronta copriamola  con della pellicola a contatto e lasciamola sfreddare in frigorifero.

Una volta che la crema si è raffreddata disponiamola sulla nostra sfoglia già cotta.

A questo punto, prendiamo l’altra sfoglia, srotoliamola, bucherelliamola e stendiamola sopra la crema.
Rifiliamo i bordi e chiudiamoli abbassando i lembi della sfoglia. Cospargiamo la torta con una generosa quantità di zucchero semolato. Inforniamo e facciamo cuocere la torta a 180° C per circa 25 minuti.
Sforniamo e tagliamo la nostra torta scendiletto a quadrotti.

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: