Lenticchie

Lenticchie

Lenticchie

Ecco a voi la ricetta con le lenticchie per preparare una ottima zuppa

Ma vediamo prima quali sono le proprietà principale delle lenticchie.

Lens culinaris Medik è una pianta dicotiledone della famiglia delle Fabaceae (o Leguminose) detta lenticchia, coltivata sin dall’antichità. È una pianta annuale, i cui frutti sono dei legumi che contengono due semi rotondi appiattiti, commestibili, ricchi di proteine e ferro, noti come lenticchie con diverse varietà, particolarmente apprezzati in Europa, anche se la produzione mondiale non è elevata.

Rappresenta una delle prime specie domesticate: testimonianze archeologiche relative alla grotta di Franchthi in Grecia dimostrano che venisse mangiata tra il 13.000 e l’11.000 a.C.. È stata una delle prime colture domesticate e il suo consumo viene attestato nell’episodio biblico di Esaù, nella Genesi.

A cosa fanno bene le lenticchie?

Essendo legumi, le lenticchie rappresentano una miniera in termini di proteine, fibre, ferro, magnesio e potassio: si stima che il loro contenuto in ferro sia di gran lunga superiore rispetto alla carne, malgrado l’assorbimento del ferro sia pressoché ridotto e le proteine di scarso valore biologico.

Ecco come preparare le polpette di lenticchie

Cosa si può mangiare con le lenticchie ?

Insieme ad altre verdure ed ortaggi, le lenticchie sono in grado di creare un contorno perfetto. Si sposano bene con diversi alimenti: patate, broccoli, cavolfiori, funghi e zucca sono alcuni esempi

Ingredienti

  • 400 g di lenticchie
  • cipolla rossa
  • carote
  • 1 gambo di sedano
  • q.b. sale
  • curcuma
  • 40 g zenzero grattugiato

Procedimento

Per prima cosa bisogna mettere in ammollo le lenticchie per almeno 2 ore. Nel frattempo procedete a tagliare la cipolla, le carote e il sedano. Successivamente mettete a scaldare in una pentola 1,5 litri di acqua e aggiungete il sale e le verdure tagliate. Portate ad ebollizione e dopo circa 30/40 minuti versate le lenticchie. Cuocete il tutto per altri 30 minuti e alla fine frullate il tutto con il frullatore a immersione. Infine aggiungete i 40 grammi di zenzero grattugiato e 4 cucchiaini di curcuma. Se lo desiderate potete aggiungere anche dei semi di lino.

Leggi come preparare la zuppa di lenticchie con il latte di cocco. 

Leggi anche la ricetta del pandoro senza glutine e senza latte.

Segui su Instagram @cuciniamoli per trovare tante ricette senza latte e senza glutine, Puoi trovare anche tanti video tutorial per preparare con semplicità tanti dolci e salati senza latte e senza glutine. La cucina per tutti.

Vedi anche qui, prova a preparare le olive all’ascolana senza glutine e senza latte. Sono un’ottima idea per un aperitivo con gli amici.

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: