Sale e salato

Sale e salato

Sale e salato

Sale e salato. Se hai messo troppo sale nell’acqua niente paura: ci sono dei trucchi.

Vi proponiamo delle curiosità pubblicate da Inran sul sale.

Vi sarà di sicuro capitato almeno una volta nella vita di aver messo troppo sale in fase di cottura. E magari di dover buttare una pietanza oppure di scolare litri e litri di acqua perché il cibo risultava essere troppo salato.

Non vi preoccupate, capita anche ai più esperti e a volte la fretta può essere la causa di questi errori grossolani. A tutto però c’è un rimedio.

Di certo il problema è facilmente risolvibile quando i piatti risultano essere troppo insipidi. In questi casi, infatti, possiamo aggiungere del sale fino oppure del grana. E se invece il problema risulta essere l’opposto, come in questo caso, cosa si fa?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Sale grosso nello shampoo per un risultato incredibile: ecco cosa succede ai capelli

Il rimedio utile dopo aver messo troppo sale nell’acqua

Di sicuro il sale può essere un grande alleato per insaporire i nostri cibi, ma allo stesso tempo può essere anche una minaccia se usato in maniera eccessiva. Basti pensare che, secondo gli specialisti, il consumo giornaliero di sale in un adulto non dovrebbe superare i 5 g, circa un cucchiaino da caffè.

Dunque è bene fare attenzione quando aggiungiamo il sale nell’acqua durante la cottura. Ma se ormai è troppo tardi e il danno è stato fatto, fate attenzione alle righe che seguono.

modi per dissalare l’acqua troppo sapida sono tre:

  1. Il metodo più immediato, e quindi anche quello più comune, consiste nell’aggiungere altra acqua, se ancora non avete inserito nulla nella padella.
  2. Lavate e pelate una patata, dopo di che inseritela nel tegame e rimuovetela solo dopo che avrete portato in tavola il piatto. Questo tubero, infatti, ha la capacità di diluire la concentrazione di sale, riequilibrandolo e riportando la giusta sapidità.
  3. Mettete la crosta del pane secco. Anche questo ingrediente è infatti in grado di catturare il sale in eccesso. Rimuovetela prima di portare il piatto in tavola.

Non siete ancora convinti? Ecco allora qualche altro consiglio: lo zucchero, in modeste quantità, può riequilibrare l’eccesso di sale. La panna da cucina, se amalgamata bene al resto della pietanza, ridona equilibrio alla preparazione e ne bilancia i sapori. Infine, anche l’aggiunta di una componente acida, come un cucchiaino di succo di limone, di aceto o di pomodoro, può rimediare all’errore.

Non disperatevi dunque! Come vedete esistono tantissime soluzioni per risolvere questo banale errore, d’altronde siamo essere umani e tutti possiamo sbagliare. Don’t worry, be happy! (Serena Ponso)

Leggi anche la ricetta del pandoro senza glutine e senza latte.

Segui su Instagram @cuciniamoli per trovare tante ricette senza latte e senza glutine, Puoi trovare anche tanti video tutorial per preparare con semplicità tanti dolci e salati senza latte e senza glutine. La cucina per tutti.

Vedi anche qui, prova a preparare le olive all’ascolana senza glutine e senza latte. Sono un’ottima idea per un aperitivo con gli amici.

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: