Tofu fatto in casa

Tofu fatto in casa

Tofu fatto in casa

Per la preparazione del Tofu fatto in casa ci vuole molta pazienza. Infatti, non si tratta di una ricetta veloce. E’ una preparazione che  prevede parecchi passaggi, ma vi assicuro che la soddisfazione di prepararlo da sè è tanta.

Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari per prepararlo con tanti piccoli segreti per una buona riuscita della ricetta del tofu fatto in casa.

Seguite tutti i passaggi ed avrete un vero tofu di qualità.

Ingredienti

  • 200 g soia gialla essiccata
  • 1,8 l acqua
  • 5 g nigari

Per preparare il Tofu avrete bisogno anche di alcuni strumenti facilmente reperibili in casa.

Saranno necessari un frullatore o minipimer, una pentola ed una ciotola, un colino e delle garze ed infine una schiumarola.

Procedimento

Per prima cosa, lavate la soia gialla e mettetela in ammollo in abbondante acqua fredda per 24 ore.

Ricordatevi di cambiare l’acqua ogni tanto.
Trascorso il tempo di riposo, la soia si sarà ammorbidita. Quindi, sciacquatela velocemente  e frullatela con 500 ml di acqua con l’ausilio di  un frullatore o un minipimer.

Procedete a frullare per qualche minuto in modo da ottenere un composto liscio e cremoso. Piu’ il composto viene frullato meno grumi ci saranno.

A questo punto, una volta ottenuta una crema liscia,  scaldate l’acqua restante  in una pentola capiente e versatevi il composto di soia appena preparato.

Portate il tutto a bollore, spegnete la fiamma e lasciate intiepidire.

Appena il composto sarà tiepido procedete a filtrarlo.

Quindi trasferite il composto in una ciotola capiente con l’ausilio di un colino a maglie strette ricoperto da una garza in modo da togliere il liquido in eccesso.

Strizzate il telo per far fuoriuscire più latte possibile e conservate il residuo solido.

Una volta separato tutto il latte di soia  versatelo in una pentola e  portate a bollore. Lasciate sobbollire per circa 10 minuti. Lasciatelo poi raffreddare.

Procediamo a far cagliare il nostro latte. Quindi sciogliete il nigari in una tazzina e aggiungetelo poi al latte mescolando delicatamente. La vostra ricetta è quasi pronta.

Ancora qualche piccolo passaggio e il vostro tofu fatto in casa è pronto.

Lasciate riposare il tutto per una decina di minuti. Quindi, filtriamo il caglio e formiamo il panetto di tofu

Rivestite con  una garza lo stampo per tofu appoggiandolo in un contenitore. Con una schiumarola prelevate con delicatezza i fiocchi di tofu e versateli nello stampo.

Coprite con i lembi della garza ed appoggiate un peso sopra in modo che venga aiutato il processo di compattezza. Lasciate riposare almeno 2 ore.

Raggiunta la compattezza, togliete il tofu dallo stampo ed immergetelo in acqua fredda.

Il passaggio del lavaggio è molto importante e piu’ il tofu viene lavato meglio è per eliminare i residui di nigari che ha un sapore molto amaro.

Potete conservare il tofu in frigo in un contenitore per 4 o 5 giorni.

Visita lo shop per trovare prodotti senza glutine e bio con un click.

Prova i salatini senza glutine

Leggi anche qui

Leggi anche la ricetta del pandoro senza glutine e senza latte.

Segui su Instagram @cuciniamoli per trovare tante ricette senza latte e senza glutine, Puoi trovare anche tanti video tutorial per preparare con semplicità tanti dolci e salati senza latte e senza glutine. La cucina per tutti.

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: