Anatre selvatiche ai due frutti

Anatre selvatiche ai due frutti

Anatre selvatiche ai due frutti

Anatre selvatiche ai due frutti è un piatto molto raffinato, adatto e gradito a chi ha il palato sensibile.

Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari per preparare le Anatre selvatiche ai due frutti

Ingredienti per 4 persone
  • 2  anatre selvatiche piuttosto grosse
  • 12 belle mele
  • 250 gr di noci sgusciate
  • il succo di un limone
  • 1 arancia
  • due chiodi di garofano
  • 2 foglioline di alloro
  • 8 fettine sottili di pancetta affumicata
  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • 150 gr di pancetta fresca
  • 150 gr di margarina di soia
  • un cucchiaino di zucchero
  • 5 cl di cognac
  • un bicchiere di Madera
  • una ciotola di brodo vegetale
  • un cucchiaio di maizena
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • sale
  • pepe macinato fresco
  • 20 gr di margarina di soia per la pirofila
Procedimento

Per prima cosa, spennate, sventrate e fiammeggiate le anatre, sbucciate le mele e privatele del torsolo con l’apposito utensile, facendo attenzione a non perforarle completamente.

Poi, prendete quattro mele e tagliatele a dadini, irroratele con un po’ di succo di limone, mettete da parte le altre dopo averle pennellate con altro succo di limone, per evitare che anneriscano.

Dunque, togliete la pellicina che ricopre le noci, lavate l’arancia e grattugiate la scorza, mentre spremete il succo che raccogliete in una terrina.

Salate e pepate l’interno delle anatre e introducete in ognuna un cucchiaino di cognac,  i dadini di mela, la scorza  grattugiata dell’arancia, un cucchiaio di margarina di soia, un chiodo di garofano ed una foglia di alloro spezzettata.

Quindi, cucite le aperture e legate con filo incolore da cucina, quindi avvolgetele nella pancetta affumicata, spalmatele di margarina di soia, disponendole in una grande pirofila, precedentemente unta di margarina di soia.

Continuiamo

Poi, lavorate in una terrina altri cinquanta grammi di margarina di soia con la cannella in polvere, un pizzico di sale ed una spolverata di pepe macinato fresco.

A questo punto, con questo composto riempite il foro centrale delle mele, che avete messo da parte, e sistematele attorno alle anatre. Ponete la pirofila in  forno per quaranta minuti circa a 180°.

Nel frattempo  tagliate a dadini la pancetta fresca e fatela sbianchire per dieci minuti in acqua bollente, poi passatele in acqua fredda, sgocciolatela ed asciugatela. Raschiate le carote e tagliatele a dadini molto piccoli, sbucciate e tritate le cipolle.

Fate scaldare 50 g di margarina di soia in un tegamino, unite le carote, le cipolle e la pancetta, lasciando colorire bene,  cospargete di zucchero, fate caramellare leggermente ed irrorate con il succo d’arancia, il rimanente succo di limone ed il brodo. Salate, pepate e lasciate cuocere per 20 minuti.

Lavorate con il cucchiaio di legno la maizena con la stessa quantità (20 grammi) di margarina di soia, passate al setaccio il composto precedentemente, aggiungete le noci e lasciate cuocere per tre o quatto minuti, sempre mescolando.

Circa 10 minuti prima che le anatre siano cotte, irroratele con il resto del cognac ed  infiammate.

Poi, disponete le anatre sul piatto di portata, slegate e circondate dalle mele, scolate le noci e distribuitele attorno alle anatre, deglassate il fondo di cottura dei volatili con la salsa. aggiungete il madera, e fate bollire per un attimo.

Infine  legate con la margarina maneggiata e servite la salsa a parte in una tastiera

Leggi la ricetta del pandoro senza glutine.

Segui tutte le nostre preparazioni anche su Instagram @cuciniamoli per trovare tante ricette senza latte e senza glutine, Puoi trovare anche tanti video tutorial per preparare con semplicità tanti dolci e salati senza latte e senza glutine.

Leggi anche le preparazioni per il carnevale, clicca qui per la ricetta dei ravioli fritti, dolce della tradizione del Carnevale. Davvero super golosi.

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: