Ravioli fritti

Ravioli fritti

Ravioli fritti

Sempre per la cucina di Carnevale, questi gustosi Ravioli fritti sono graditissimi ai grandi ed ai bambini, eccellenti sia caldi sia freddi.

Vediamo subito insieme quali sono gli  ingredienti necessari per preparare i Ravioli fritti di Carnevale nella versione senza latte e senza glutine

Ingredienti per 6-8 persone

Per la pasta

  •  250 gr di farina bianca senza glutine
  • un uovo intero
  • 50 gr di margarina di soia
  • 4 cucchiai di vino bianco secco
  • un cucchiaio colmo di zucchero
  • un pizzico di sale
  • buccia di un limone biologico grattugiata
per il ripieno
  • 150 gr di mandorle pelate e tritate
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere
  • 120 gr di cedro candito tagliato a dadolini
  • 100 gr di pinoli tritati grossolanamente
  • un cucchiaio di pangrattato senza glutine rosolato in un po’ di margarina di soia
  • zucchero a velo per la finitura
Procedimento

Per prima cosa, setacciate sulla spianatoia la farina a fontana, fate un incavo nel centro rompetevi l’uovo intero, unite la margarina di soia a pezzettini, il vino bianco secco,  la buccia di limone grattugiata,  lo zucchero e il pizzico di sale.

Poi, impastate bene il tutto, fino ad avere una pasta liscia ed elastica, quindi, lasciatela  riposare per un’oretta coperto da un tovagliolo.

Intanto, preparate il ripieno, mettendo in una terrina le mandorle tritate finemente con lo zucchero, i dadolini di cedro, i pinoli spezzettati, la cannella in polvere.

Amalgamate il ripieno con il pangrattato leggermente rosolato nella margarina di soia, in modo da avere un composto morbido ed omogeneo.

Con uno stampino liscio a forma quadrata, rettangolare  o a cerchio, ricavate delle basi al centro delle quali andrete a mettere piccoli mucchietti di ripieno.

Poi, ripiegate sopra la pasta, bagnando leggermente i bordi con poca acqua e fermandola con la rotellina dentata o schiacciando bene con le dita, perché non si apra durante la cottura.

Dunque, ponete sul fuoco una padella per frittura con abbondante olio di semi di arachidi e quando molto caldo friggete pochi ravioli poche per volta.

Alla fine, lasciateli dorare da ambedue i lati ed estraeteli con una paletta forata, appoggiandoli su carta assorbente, affinché perdano l’eccesso di unto.

Serviteli tiepidi o freddi cosparsi di zucchero a velo.

Leggi la ricetta del pandoro senza glutine.

Segui tutte le nostre preparazioni anche su Instagram @cuciniamoli per trovare tante ricette senza latte e senza glutine, Puoi trovare anche tanti video tutorial per preparare con semplicità tanti dolci e salati senza latte e senza glutine.

cuciniamolitutti

9 pensieri su “Ravioli fritti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: