Gallina agli aromi

Gallina agli aromi

Gallina agli aromi

La Gallina agli aromi è una tipica ricetta pugliese, caratterizzata nella versione originale dalla presenza di foglie di mirto sostituibili, da erbe aromatiche miste.

Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari per preparare questa Gallina agli aromi nella versione senza latte e senza glutine

Ingredienti per 6 persone
  • una gallina di circa 1,500 kg
  • 1 cipolla
  • una costa di sedano
  • 1 carota
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • abbondanti foglie di Mirto
  • qualche grano di Pepe
  • Sale

Vini consigliati: Cerignola rosso (Puglia) servito a 18 °; Rosso Conero (Marche) servito a 18 °; Chianti Classico, (Toscana) servito a 18 °

Procedimento

Per prima cosa, pulite, fiammeggiate, lavate ed asciugate accuratamente la gallina e legatela con uno spago incolore da cucina.

Poi, mettete in una grande pentola abbondante acqua con la cipolla, il sedano, la carota, il prezzemolo, il sale ed il pepe, portandola ad ebollizione.

Quindi, immergete la gallina, incoperchiate e lasciate cuocere piano a fuoco basso per un’ora e 30 minuti circa, se usate la pentola a pressione, il tempo dovrà essere ridotto, secondo le relative istruzioni.

A questo punto, estraete la gallina dal brodo e disponetela in un vassoio fondo, nel quale avrete disposto un abbondante strato di foglie di mirto e ricoprite la gallina con altro mirto e con un vassoio fondo.

Lasciatela così tutta la notte o tutto il giorno, se l’avete preparata per la cena, in modo che il profumo dell’erba aromatica penetri bene nella carne.

La gallina va servita in tavola, intera o tagliata a pezzi come preferite. Questa ricetta richiede le foglie di mirto, non facilmente reperibili in altre regioni d’Italia, per cui, potrete eseguirla utilizzando un misto di erbe aromatiche, come basilico, origano, maggiorana, cerfoglio.

E’ molto importante  che le erbe siano fresche e non essiccate, altrimenti non aromatizzano la carne, e  in abbondante quantità.

Il brodo, accuratamente sgrassato, potrà essere servito come primo piatto con tortellini, ad esempio altra pasta o ristretto come consommé oppure tenuto in serbo per altre preparazioni.

Leggi la ricetta del pandoro senza glutine

Segui su Instagram @cuciniamoli per trovare tante ricette senza latte e senza glutine, Puoi trovare anche tanti video tutorial per preparare con semplicità tanti dolci e salati senza latte e senza glutine.

Vedi anche qui, prova a preparare le olive all’ascolana senza glutine e senza latte. Sono un’ottima idea per un aperitivo

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: