Scaloppine di vitello all’arlesiana

Scaloppine di vitello all’arlesiana

Scaloppine di vitello all’arlesiana

Le Scaloppine di vitello all’arlesiana sono una preparazione un po’ laboriosa che però potrete semplificare eliminando le melanzane servendovi come guarnizione del piatto di una ratatouille già pronta.

Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari per preparare Scaloppine di vitello all’arlesiana nella versione senza glutine e senza latte

Ingredienti per 4 persone
  • 4 scaloppine di vitello di circa 100 gr l’una
  • 2 cucchiai di farina bianca senza glutine
  • 4 fette di pane rotonde senza glutine
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 40 gr di margarina di soia
  • un dl di vino bianco secco
  • 1 melanzana affettata sottilmente
  • 2 dl di purea di pomodoro
  • una decina di olive verdi snocciolate
  • 2 cucchiaio di prezzemolo tritato finemente
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/4 di bicchiere di brodo di carne
  • sale.
Procedimento

Per prima cosa, mettete in un piatto le fette di melanzane condite con una presa di sale e lasciatele riposare per 30 minuti, quindi lavatele sotto l’acqua corrente, asciugatele bene e fatele friggere in una larga padella con 2 cucchiai di olio.

Intanto, fate tostare nel tostapane o sulla griglia le fette di pane senza glutine e mettetele da parte avvolte in un tovagliolo.

A questo punto, battete leggermente le scaloppine con il batticarne, eliminate eventuali pellicine, nervetti e grasso, infarinatele e   salatele.

Ponete  sul fuoco, in una capace casseruola la margarina di soia e l’olio extravergine di oliva rimasto, e quando la margarina comincerà a spumeggiare, fatevi dorare da ogni parte le scaloppine.

Poi, disponete su di un piatto di portata rotondo,  ben caldo i crostoni di pane, lasciando dello spazio fra un crostone e l’altro e su ognuno sistemate una scaloppina.

Coprite il piatto con un foglio d’alluminio perché la preparazione non si raffreddi e tenete in caldo nel forno a 50 gradi circa.

Nel fondo di cottura delle scaloppine, aggiungete uno spicchio di aglio intero, fatelo dorare a fuoco moderato, quindi toglietelo e versate il vino bianco secco.

Con un cucchiaio di legno staccate il fondo di cottura, quindi versate la purea di pomodoro e rigirate bene infine unite le olive, tenendole da parte 4 e le melanzane fritte.

Lasciate cuocere per qualche minuto, unendo poco brodo per volta,  se occorre.

Sistemate a cucchiaiate parte di questo composto fra un crostone e l’altro e versate il resto sopra le scaloppine.

Cospargete il tutto con prezzemolo tritato e decorate con le quattro olive tenute da parte e servite la preparazione molto calda.

Leggi la ricetta del pandoro senza glutine

Segui su Instagram @cuciniamoli per trovare tante ricette senza latte e senza glutine, Puoi trovare anche tanti video tutorial per preparare con semplicità tanti dolci e salati senza latte e senza glutine.

Vedi anche qui, prova a preparare le olive all’ascolana senza glutine e senza latte. Sono un’ottima idea per un aperitivo.

 

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: