Sbira ( minestra di trippa alla genovese)

Sbira ( minestra di trippa alla genovese)

Sbira ( minestra di trippa alla genovese)

La Sbira ( minestra di trippa alla genovese) è una tipica zuppa della tradizione ligure.

Vediamo subito insieme gli ingredienti per preparare la Sbira ( minestra di trippa alla genovese) nella versione senza latte e senza glutine

Ingredienti per 4-6 persone
  • 800 gr di trippa mista già lessata (foiolo, riccia, chiappa)
  • 500 gr di pomodori ben maturi pelati e privati dei semi
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • una foglia di alloro
  • mezzo litro di buon  brodo di carne
  • un cucchiaio di prezzemolo e rosmarino tritati insieme
  • 4 cucchiai di olio
  • 1/4 di bicchiere di aceto di vino bianco
  • sale
  • pepe
Procedimento

Lavate più volte la trippa in acqua fredda, scolatela e tagliatela a strisce sottili, facendola asciugare bene in una larga padella con un quarto di bicchiere di aceto di vino bianco, affinché risulti ben turgida e sgrassata.

In un altro tegame, possibilmente di terracotta, fate rosolare con l’olio, la cipolla e l’aglio, tritati finemente, e quando cominciano ad imbiondire, versatevi subito la trippa e mescolate, lasciandola insaporire bene per qualche minuto.

Spruzzatela con  il vino bianco secco e fatelo evaporare. Intanto lavate e tagliate i pomodori a pezzetti,  privateli dei semi ( in sostituzione potete utilizzare anche dei pelati in scatola ) aggiungeteli alla trippa con la foglia di alloro, spezzettata, affinché dia maggiore profumo,  il prezzemolo ed il  rosmarino finemente tritati, salate, pepate ed  incoperchiate.

Potete, man mano che cuoce, aggiungere un poco di buon brodo caldo per volta. Fate attenzione, però, a non utilizzarne troppo, perché la minestra deve risultare, alla fine della cottura, piuttosto densa. Servite la preparazione nello stesso recipiente di cottura, ancora fumante.

Volendo, venti minuti prima del termine della cottura, potete unire qualche patate a tocchetti,   e spargere del prezzemolo finemente tritato al momento del servizio.

I vini abbinati a questa minestra si possono scegliere tra Campochiesa rosso (Liguria), servito a 18°; Sangiovese di Romagna a 18 °;  Pinot nero dei Colli orientali Friulani di 1 anno a 18 °

Leggi la ricetta del pandoro senza glutine

Segui su Instagram @cuciniamoli per trovare tante ricette senza latte e senza glutine, Puoi trovare anche tanti video tutorial per preparare con semplicità tanti dolci e salati senza latte e senza glutine.

Vedi anche qui, prova a preparare le olive all’ascolana senza glutine e senza latte. Sono un’ottima idea per un aperitivo

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: