Antonino Cannavacciuolo la famiglia dello chef

Antonino Cannavacciuolo la famiglia dello chef

Antonino Cannavacciuolo la famiglia dello chef

Lo chef più amato d’Italia, Antonino Cannavacciuolo, scopriamo qualcosa in più sulla famiglia dello chef.

Antonino Cannavacciuolo la famiglia dello chef : chi sono i figli Elisa e Andrea.

In un mondo come quello televisivo in cui per un lungo periodo ha dominato la figura dello chef dispotico, pronto ad impartire ordini e dure lezioni, Antonino Cannavacciuolo ha invertito la tendenza. Questo gigante buono campano ha infatti cominciato la sua ascesa  televisiva presentando il programma ‘Cucine da Incubo‘. Qui aiutava i ristoratori in difficoltà a trovare una “ricetta” per fare ripartire le proprie attività. Nel farlo, Antonino non era mai duro, cercava sempre di trovare le parole giuste per invogliarli a ritrovare lo spirito giusto.

 

Questo suo modo pacato di impartire consigli e lezioni, ha letteralmente conquistato i telespettatori e gli ha permesso di diventare lo chef più noto e amato del Bel Paese. Ma qual è l’ingrediente della sua serenità, cosa gli ha permesso di eccellere nel campo della cucina e della comunicazione? Stando alle sue parole è la famiglia. A partire dalla moglie Cinzia Primatesta, della quale ha detto: “Lo sapete di cosa si lamenta più spesso Cinzia? Che sto più con Bruno Barbieri che con lei. Eppure le dico sempre che è lei l’ingrediente fondamentale della mia ricetta più importante: quella della nostra famiglia”.

Antonino Cannavacciuolo, chi sono i figli Elisa e Andrea

I due si sono conosciuti proprio in cucina. Il loro primo incontro è avvenuto nel 1995 e da quel momento non si sono mai separati. Antonino stravede per Cinzia ed è convinto che sia la sua anima gemella: “Lei è la mia migliore amica”. Insieme hanno due bellissimi bambini, Elisa (10 anni) e Andrea (5 anni), che somigliano alla mamma sia per tratti somatici che per colori. Di loro Antonino ha parlato raramente e quando lo ha fatto è stato in ambito culinario.

Leggi qui la ricetta per preparare le tortine al caffè.

Questo perché la moglie segue una dieta vegetariana e solo ogni tanto si concede un po’ di pesce. Quindi a dargli qualche soddisfazione a tavola ci pensa la piccola Elisa. A tal proposito lo chef ha dichiarato lo scorso anno: “Mio figlio, che ha 4 anni, lo stesso. Ama legumi o pasta coi piselli. Meno male che Elisa, la mia prima figlia di 9 anni, mi dà soddisfazione: mangia tutto ciò che preparo”. Fonte: www.viagginews.com

Segui su Instagram per leggere tante ricette senza latte e senza glutine @cuciniamoli

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: