Vitello ripieno senza pane

Vitello ripieno senza pane

Vitello ripieno senza pane

Il Vitello ripieno è un piatto di carne tra i più classici della nostra cucina. Ottima idea per il Natale e per i pranzi in famiglia. Cuciniamoli propone una versione di Vitello ripieno senza pane

Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari per preparare il nostro Vitello ripieno senza pane.

Per prima cosa bisogna partire dal taglio di carne. Dal macellaio farsi preparare un pezzo di carne con un taglio interno. Avrete una ottima sacca da riempire. I ripieni che si possono usare sono tantissimi, ognuno il suo gusto. Oggi proponiamo una versione con la salsiccia e patate senza glutine.

Ingredienti

Sottofesa di vitello 1,5kg tagliato a tasca

Misto di odori tritati
Carote
Sedano
Cipolle

Olio extravergine d’oliva 30 g

Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Per il ripieno

400 g di salsiccia

100 g di bacon

2 uova

3 patate lesse

Procedimento

Per prima cosa occupiamoci del ripieno.

La prima cosa da fare è lessare le patate, sbucciarle e schiacciarle.

Poi, in una padella rosoliamo la salsiccia sbriciolata con il bacon e facciamola raffreddare.

Intanto in un pentolino rosoliamo il nostro misto di verdure tagliate finemente con un filo di olio. Con un mixer riduciamolo a crema. Leggi qui la ricetta delle tortine al caffè senza latte e senza glutine.

Poi, riprendiamola nostra salsiccia ed uniamo  le uova e le patate schiacciate. Aggiungiamo, poi, un pizzico di sale e un pizzico di pepe.

A questo punto, prendiamo la nostra tasca di vitello e farciamola con il ripieno appena preparato.

Con ago e filo grosso procediamo alla chiusura.

Mettiamo sul fuoco una grossa pentola piena di acqua e portiamola a bollore.

Appena l’acqua bolle caliamo per pochi istanti la nostra sacca. Questa operazione servirà a non far fuoriuscire il ripieno dalla tasca di carne durante la cottura.

Adagiamo, adesso, la carne in una teglia con bordi alti insieme alla crema di verdure ed un filo di olio. Copriamo con la carta stagnola e riponiamo in forno a 170 g per circa 50 minuti.

Trascorso questo tempo, togliamo la stagnola, irroriamo la nostra carne con il suo stesso sugo di cottura e procediamo a cuocere per altri 20 minuti.

Tirate fuori dal forno, fate intiepidire e tagliate a fette.

Leggi anche la versione originale qui

Segui su Instagram per leggere tante ricette senza latte e senza glutine @cuciniamoli

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: