Antonino Cannavacciuolo e la pasta fortunata

Antonino Cannavacciuolo e la pasta fortunata

Antonino Cannavacciuolo e la pasta fortunata

Ecco: Antonino Cannavacciuolo e la pasta fortunata con le ricette della Smorfia

Tradizione vuole che a Napoli la tombola natalizia sia un momento mistico. E’ a metà tra il teatro, la Cabala e l’interpretazione dei sogni. Ecco Antonino Cannavacciuolo e la pasta fortunata con le ricette della Smorfia

Il cartellone è raccontato dai nomi che accompagnano i numeri e che si rifanno ai significati principali dei numeri della Smorfia.

Nelle feste natalizie il fortunato detentore del cartellone ha il compito di raccontare una storia, legando fra di loro in una narrazione. La narrazione deve essere coerente – e rigorosamente in dialetto – i vari numeri tirati scelti dalla sorte.

Un omaggio teatrale alla fortuna che in quest’anno un po’ particolare verrà meno.

Ritorna ne La Scaramantica 2020, gift box pensato appositamente per le prossime festività da Voiello, che unisce design partenopeo, la Smorfia e la pasta. Il tutto tenuto insieme dalla golosità delle ricette di Antonino Cannavacciuolo.

 Cannavacciuolo e le ricette della Smorfia

Si ha sempre bisogno di fortuna, quest’anno un po’ di più.

Ecco  “13 cartelle  fortunate che propongono altrettante ricette di Cannavacciuolo , per stupire e incantare anche in cucina.

13 piatti legati ai numeri della Smorfia, 13 cartelle con cui giocare a tombola.

Per primo il numero 8 (tradizionalmente dedicato alla Vergine Maria) le Linguine con ricci e quinoa, che parlano di abbondanza e opulenza.

Si passa, poi,  per il numero 11 (i topolini) la Calamarata con triglia e burrata, che mette insieme pesce e latticini proprio come nella cena della Vigilia.

Fino ad arrivare ai Fusilli integrali scarole e lenticchie (7- il piccolo vaso) che a una delle verdure simbolo delle festività napoletane.

Alla fine, il 91, O’ Pacchero fortunato: rigato internamente ed esternamente e contenuto in una confezione in edizione limitata in carta 100% riciclabile.

Segui su Instagram @ cuciniamoli per trovare tante idee simpatiche dolci e salate senza latte e senza glutine. Puoi trovare tanti video tutoria per preparare facilmente tutte  le nostre ricette.

Leggi qui la versione senza glutine dei canestrelli utilizzando come base la pasta ovis, una pasta frolla che si prepara con l’utilizzo dell’uovo sodo.

Leggi anche qui il menu’ per la cena di Natale Covid senza latte e senza glutine.

Fonte: repubblica

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: