Aragosta alla parigina

Aragosta alla parigina

Aragosta alla parigina

Aragosta alla parigina è un ottimo piatto semplice ma di grande effetto per una cena importante.

Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari per preparare questa Aragosta alla parigina senza glutine e senza latte

Ingredienti per 4 persone
  • 1 aragosta di circa kg 1,200
  • 200 gr di code di gamberetti
  • 2 uova sode
  • 4 pomodori maturi
  • 3 cucchiai di maionese
  • 1 tartufo nero
  • una scodella di insalata russa
  • 1n gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 3 foglie di alloro
  • 1/2 l gelatina aromatizzata (già pronta) senza glutine al vino bianco.
  • qualche grano di pepe nero
Procedimento

Legate l’aragosta l’assicella in modo che durante la cottura non abbia a contrarre la coda ed immergetela nell’acqua in ebollizione con sedano, carota, cipolla, foglie di alloro, sale e pepe nero in grani,  lasciandola cuocere per 10 minuti.

Leggi qui come preparare ottimi piatti con le olive.

Estraetela dal liquido di cottura, sgocciolatela e lasciatela raffreddare. Nello stesso liquido  di cottura dell’aragosta, scottate per 5 minuti anche i gamberetti sgusciati.

Slegate l’aragosta ed incidete la membrana ventrale, in modo da estrarre tutta la polpa in un solo pezzo. Tagliate la polpa in tante fettine che andrete a stendere su di un piatto grande e decorerete con lamelle sottili di tartufo nero.

Leggi qui altri piatti senza latte e senza glutine

Poi, servendovi di un pennello, cospargete di gelatina già parzialmente fredda, ma ancora se mi liquida ottenuta con il prodotto in pacchetto aromatizzato con il vino bianco e conservate queste rondelle di aragoste in frigorifero per una successiva lucidatura con gelatina.

Quindi, sistemate il guscio del crostaceo su un piatto di servizio, facendo in modo che esso appaia con la testa ben alta e con le antenne tese.

Decorate il piatto con  i pomodori tagliati a metà e svuotati a scodella, nei quali metterete un poco di insalata russa,  con le uova sode tagliate a metà longitudinalmente ed i medaglioni di polpa sul dorso del crostaceo, partendo dal più grande, che adagerete sulla testa, e finendo col più piccolo in coda.

Infine, pennellate di altra gelatina i medaglioni e distribuite i gamberetti, conditi con poca maionese sui mezzi pomodori farciti. Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

Segui su Instagram @cuciniamoli per  tante ricette senza glutine e senza latte.

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: