Cime di rapa in tegame.

Cime di rapa in tegame.

Cime di rapa in tegame.

Un piatto popolare di tradizione pugliese molto appetitoso sia servito caldo sia freddo.

Cotte in questo modo si accompagnano molto bene alla tipica pasta asciutta pugliese. Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari per preparare questa ricetta.

Ingredienti per 4 persone per Cime di rapa in tegame.
  • 1,800 Kg di cime di rapa
  • mezzo bicchiere circa di olio di oliva extravergine
  • un bicchiere di vino rosato
  • 2 spicchi di aglio
  • 3 foglie di alloro
  • sale
  • pepe macinato al momento

Pulite le cime di rapa, scartando le foglie più dure e risciacquatele più volte, scolatele e fatele cuocere a calore piuttosto vivo in una pentola senza acqua, se non quella rimasta sulle foglie. Leggi qui altre ricette

Man mano che le cime cuociono, butteranno fuori un po’ di liquido che dovrà essere continuamente eliminato, perché amarognolo.

Quando le cime di rapa non ne emetteranno più alcun liquido, riducete al minimo la fiamma ed unite, quindi il sale, il pepe macinato al momento, gli spicchi di aglio interi, l’olio extravergine, il vino e le foglie di alloro.

Rimescolate accuratamente e lasciate cuocere per 20 minuti circa a recipiente scoperto, quindi servitele in tavola.

Se le cime sono piuttosto grosse è meglio effettuare la cottura in due tempi, prima i gambi e le foglie e poi le cimette che possono in minor tempo.

Segui su Instagram @cuciniamoli

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: