Brik di pollo alla tunisina panzerotti

Brik di pollo alla tunisina panzerotti

Brik di pollo alla tunisina, sono  dei panzerotti ripieni di pollo. Vediamo subito insieme quali sono gli ingredienti necessari per prepararli.

Ingredienti per 4 persone Brik di pollo alla tunisina, panzerotti

per la pasta

  • 250 gr di farina senza glutine
  • 3 cucchiai di olio
  • un tuorlo d’uovo
  • acqua sufficienza per legare l’impasto

per il ripieno

  • 200 gr di petto di pollo
  • 3 piccole patate
  • piccola cipolla
  • mazzetto di prezzemolo
  • 1 o 2 uova sode  sgusciate e tagliate a pezzettini
  • Sale e Pepe
  • abbondante olio per friggere.

Sbucciate le patate e la cipolla pulite e lavate il prezzemolo. Poneteli in una casseruola con il petto di pollo sale e poca acqua fredda, facendo cuocere sul fuoco moderato per circa venti minuti.

Intanto preparate la pasta disponendo a fontana la farina sulla spianatoia insieme al  tuorlo d’uovo, 3 cucchiai d’olio.

Impastate aggiungendo al composto tanta acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto di normale consistenza, che lascerete riposare per trenta minuti circa, in luogo fresco

Dividete la pasta in quattro parti e da queste ricavati con il matterello quattro dischi del diametro di un piatto normale. Leggi qui altre ricette senza latte e senza glutine.

Appena il pollo e tutti gli altri ingredienti saranno pronti, scolate e passateli al mixer, raccogliendo il tutto in una piccola terrina.

A questo punto, unite un uovo e un pizzico di sale e pepe e disponete al centro di ogni disco di pasta un quarto del ripieno con le uova sode tagliate a pezzetti.

Inumidite i bordi con poca acqua e ripiegate i dischi di pasta su se stessi, premendoli bene tutt’intorno con la punta delle dita.

Fate scaldare sul fuoco, la padella con abbondante olio e quando sarà bollente,  fate  scivolare dentro, uno alla volta, i brik.

Lasciateli dorare bene prima da un lato, poi voltateli con delicatezza con la paletta e quando saranno dorati da ambo le parti, sgocciolateli dall’olio e passatele nella carta assorbente da cucina perché perdano l’eccesso di unto.

Quindi metteteli su un piatto di servizio e serviteli ben caldi in tavola.

Segui su Instagram @CUCINIAMOLI

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: