Meringata all’uva rosata senza latte e senza glutine

Meringata all’uva rosata senza latte e senza glutine

Meringata all’uva rosata senza latte e senza glutine

Ingredienti per 6-8 persone
  • 150 grammi di frolla già pronta senza glutine e senza latte
  • Per la pasta biscotto:
  • 2 uova
  •  50 g di zucchero
  • 50 di farina di riso
  • un pizzico di vanillina

Per la crema zabaione:

  •  100 grammi di zucchero
  • 4 tuorli d’uovo
  • 40 gr di maizena
  •  150 g di Marsala
  • 150 g di vino bianco secco
  • 1 dl di panna di soia

per la meringa:

  •  120 grammi di zucchero
  • 2 albumi d’uovo
  • la buccia di 1 limone grattugiata o di 1 arancia
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo.

Preparare la pasta biscotto lavorando  in una terrina i tuorli d’uovo con lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere un composto bianco e spumoso; aggiungere poco alla volta la farina setacciata ed  incorporarvi delicatamente gli albumi montati a neve. Versare il composto in una placca foderata con un foglio di carta vegetale e far cuocere in forno a 180 gradi per 15-20 minuti.

Poi  togliere la placca dal forno, capovolgere la pasta biscotto sopra un canovaccio e lasciarla riposare per 1 o 2 minuti prima di staccarla dalla carta vegetale. Ritagliarne un quadrato di pasta di 20 cm di lato. Leggi qui altre ricette.

Stendere la pasta frolla allo spessore di 2 o 3 mm e ritagliare un altro quadrato di 20 cm di lato;  adagiarlo nella teglia unta  e infarinata,   bucherellarlo con i rebbi di una forchetta farlo cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 15-20 minuti. Togliere la teglia dal forno sformare il quadrato di pasta e lasciarlo raffreddare.

Continua a preparare

Preparare la crema zabaione versando in un tegame il vino insieme al marsala e far riscaldare. In una terrina mescolare i tuorli d’uovo con lo zucchero, aggiungere la maizena e la miscela calda di vino e Marsala facendo cuocere la crema a fuoco dolce per 7-8 minuti.  Lasciarla  raffreddare prima di incorporare delicatamente la panna di soia

Lavare i chicchi di uva, asciugarli e dividerli  a metà.  Mettete sul fondo di un quadrato in acciaio, rivestito con fogli di acetato, la frolla spennellata con la confettura di fragole;  appoggiare su questa la pasta biscotto con la crema zabaione, stesa  con una spatola in uno strato uniforme;  disporre  attorno al bordo i chicchi di uva con la parte tagliata rivolta verso l’esterno e ricoprire infine la crema zabaione con i chicchi d’uva.

Da ultimo  preparare la meringa montando a neve in una terrina gli albumi con  lo zucchero e la buccia di limone grattugiata;  distribuire i tre quarti del composto sopra la crema zabaione e stenderlo con una spatola in uno strato uniforme. Riempite, con la restante meringa,  una tasca da pasticceria con la bocchetta liscia e formare sulla superficie del dolce delle righe incrociate tra loro.

Infine spolverizzare con lo zucchero a velo e porre, la meringata,  in teglia  in forno preriscaldato alla massima temperatura per pochi minuti finché la superficie del dolce risulterà leggermente gratinata, poi togliere dal  forno e  far  raffreddare.  Staccarla  dal quadrato di acciaio prima di trasferirla sul piatto di portata.

Segui su Instagram Cuciniamoli

 

 

I

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: