Crostata d’Autunno senza latte e senza glutine

Crostata d’Autunno senza latte e senza glutine
Crostata d’Autunno senza latte e senza glutine
Ingredienti per 6-8 persone
  • 170 g di farina di riso
  • 85 g di margarina di soia
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 40 grammi di zucchero
  • la buccia grattugiata di mezzo limone
  • mezza bacca di vaniglia
Per la crema
  • 250 gr di latte di soia
  • 2 tuorli d’uovo
  • 50 g di zucchero
  • 25 g di maizena
  • buccia grattugiata di mezzo limone biologico
  • un cucchiaio di kirsch o Maraschino
per la finitura una banana
  • un grappolo d’uva Bianca,
  • un grappolo di uva Nera
  • 1 cucchiaio di gelatina di albicocche

1 cucchiaio di succo di limone
una tortiera del diametro di 24 cm

Preparare la pasta setacciando la farina con la vanillina e disporla sulla spianatoia  a fontana,  mettervi nel centro la margarina di soia,  lo zucchero il tuorlo e  la buccia grattugiata di limone.

Impastare rapidamente gli ingredienti e avvolgere la pasta in un foglio di pellicola trasparente e lasciarla riposare nella parte meno fredda del frigorifero per una mezz’ora.

Trascorso questo tempo riprendere la pasta stenderla ad uno spessore di 3 o 4 mm in una tortiera unta di olio EVO e infarinata. Pizzicare  il bordo della pasta con una pinzetta e  bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.  Coprire con carta vegetale e riempire  con legumi secchi.

Far cuocere  in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa finché avrà assunto un bel colore dorato, poi toglierla dal forno, eliminare legumi e  carta vegetale e lasciarla raffreddare completamente. Leggi qui altre ricette.

Continua a preparare la Crostata d’Autunno senza latte e senza glutine

Preparare la crema versando il latte di soia  in una casseruola,  aggiungere la buccia grattugiata di limone e portare a ebollizione;  mettere in una terrina i tuorli e lo zucchero mescolarli facendoli amalgamare bene, aggiungere poco alla volta la maizena, a  filo, attraverso un colino, il latte di soia bollente mescolando in continuazione per evitare che si formino grumi.

Rimettere il composto sul fuoco a calore moderato e sempre mescolando portare a ebollizione, lasciando cuocere  per 7-8 minuti. mescolando di tanto in tanto, poi togliere la crema dal fuoco lasciarla raffreddare e aggiungere il kirsch.

Infine preparate la finitura sbucciando la banana e tagliandola a rondelle, bagnate  con il succo di limone affinché non anneriscano. lavate l’uva e staccate i chicchi.

Adagiare la crostata sul piatto da portata e versarvi la crema preparata in uno strato uniforme. Decorate  con la frutta preparata, alternandola in cerchi concentrici e spennellare la stessa con la gelatina di albicocche, portata ad ebollizione in un tegamino con un cucchiaio d’acqua.

Segui su Instagram Cuciniamoli

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: