Cantucci con farina di riso

Cantucci con farina di riso

Cantucci con farina di riso. La loro origine risale probabilmente all’Alto Medioevo; grazie a numerosi manoscritti e ricettari sappiamo che venivano regolarmente preparati nelle cucine dei Monasteri dell’Appennino. I Cantuccini venivano offerti nelle occasioni di festa con il Vin Santo o visto il loro alto valore energetico, a chi partiva per lunghi pellegrinaggi o doveva sostenere lavori particolarmente pesanti.

Ingredienti per 4 persone:
  • 250 gr di farina di  riso
  • 250 gr di zucchero
  • 150 gr di mandorle
  • Mezza bacca di vaniglia
  • Scorza grattugiata di un’arancia e di un limone
  • Pizzico di sale
  • Mezza bustina di lievito in polvere
  • 2 uova

 

Spellate, dopo averle tuffate  in acqua bollente,  le mandorle; fatele asciugare  in forno senza farle colorire. Tritatele  grossolanamente e mescolatele insieme alla farina e allo zucchero, mezza bacca di vaniglia, (utilizzandone soltanto i semini,  conservate la buccia in un contenitore con lo zucchero a chiusura ermetica, renderà lo zucchero particolarmente profumato!), la scorza grattugiata di arancia e limone ( possibilmente biologici), un pizzico di sale e mezza bustina di lievito in polvere. Leggi qui

Fate una fontana e versate al centro 2 uova sbattute e impastate per amalgamare il tutto. Accendete il forno a 200 gradi e dividete la pasta in tanti pezzi che trasformerete in salsicciotti del diametro di 3 centimetri.

Disponeteli, distanziati l’uno dall’altro, su tappetino in silicone o placca da forno rivestita da carta forno e cuoceteli per 20 minuti circa.

Quando si saranno raffreddati, tagliateli a fette di circa 1 centimetro e rimetteteli in forno  a 150 gradi per altri 10 minuti.

Si mantengono anche per un mese se ben conservati in scatole di latta.  Queste antiche delizie si possono gustare, per  una rivisitazione più moderna, con un buon caffè o un delicato sorbetto all’arancia, profumato alla vaniglia. Leggi qui https://linserto.it/meghan-lincompresa-come-la-favola-si-e-trasformata-in-un-incubo-uid-2/

cuciniamolitutti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: